• La comunità

    Siamo una comunità monastica che cerca di “seguire Cristo sulla via del Vangelo” secondo la Regola di S. Benedetto. Il momento centrale della nostra giornata è costituito dalla celebrazione Eucaristica che si prolunga nell’ascolto personale della Parola e nella preghiera comunitaria.
    Il clima di silenzio favorisce la nostra comunione.
    La comunità monastica è lieta di condividere questi momenti con quanti accoglie.

    Per saperne di più

  • Preghiera e Lavoro

    L'ozio è nemico dell'anima, e perciò i fratelli devono essere occupati in ore determinate nel lavoro manuale e in altre ore nella lettura divina. (RB 48,1)

    L’ora et labora scandisce la giornata monastica benedettina.

     

    Preghiera

    Lavoro

  • L'ospitalità

    Tutti gli ospiti che arrivano siano accolti come Cristo, perché Lui stesso dirà: «Sono stato ospite e mi avete accolto». E a tutti sia reso il dovuto onore, «soprattutto ai compagni di fede» e ai pellegrini. (RB 53,1-2) Le monache di S.Luca offrono a tutti coloro che lo desiderano, singoli o piccoli gruppi, la possibilità di vivere in monastero giornate di preghiera, riflessione e riposo. Sono messi a disposizione degli ospiti gli spazi della foresteria.

    Per saperne di più

  • 1
  • 2
  • 3

O notte veramente gloriosa, che ricongiunge la terra al cielo e l’uomo al suo creatore! (dal preconio pasquale)

Gli spazi del monastero

Pasqua di Risurrezione

O Padre, che in questo giorno,
per mezzo del tuo unico Figlio,
hai vinto la morte
e ci hai aperto il passaggio alla vita eterna,
concedi a noi, che celebriamo la Pasqua di risurrezione,
di essere rinnovati nel tuo Spirito,
per rinascere nella luce del Signore risorto.


Il Tempo di Quaresima - Pasqua

Il tempo di Quaresima e di Pasqua è un tempo sacramentale e un cammino di fede che dal mercoledì delle ceneri conduce al dono dello Spirito Santo nella Pentecoste, e che trova il suo centro nel Triduo Pasquale, meta e nuovo inizio del cammino della comunità cristiana.
Questo tempo dell'anno liturgico è spiccatamente cristocentrico: la Chiesa proclama gli eventi pasquali della passione, morte, risurrezione, ascensione di Cristo, fino al dono dello Spirito e rinnova la sua fede nel compimento del disegno salvifico di Dio in favore degli uomini. 
La Quaresima è strutturata come un itinerario spirituale in cui si approfondiscono alcuni aspetti della storia della salvezza che culmineranno nella Pasqua; specifico e tradizionale è il ciclo liturgico dell'anno A: si tratta di un itinerario battesimale pensato per i catecumeni, cioè per coloro che si preparano a ricevere il sacramento del battesimo. Insieme a loro, la comunità cristiana, riscopre e rivive il battesimo e la penitenza come dimensioni proprie dell’essere cristiani.
Il tempo pasquale è invece il tempo sacramentale dello Spirito Santo e della Chiesa, rinnovata e testimone del suo Signore Risorto dai morti e protesa verso il compimento definitivo della storia della salvezza. È per questo motivo che le letture caratterizzanti questo tempo liturgico sono il libro dell'Apocalisse e il libro degli Atti degli Apostoli: si intravvedono gli ultimi tempi e ripercorriamo i primi passi della Chiesa, paradigmatici per qualsiasi comunità cristiana.
Finalmente con la celebrazione della Pentecoste ci viene rinnovato il dono dello Spirito Santo. Esso è dato per la Chiesa, corpo di Cristo, che si avvia verso il Regno.

Utilizzando www.monasterosanluca.it, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione.